11
Set
2017

Cinemecum – Italiani a Venezia

Un mio pezzo sul meglio del cinema italiano alla 74° Mostra del Cinema di Venezia, pubblicato su Cinemecum. Ecco un estratto:


L’annuale pellegrinaggio a Venezia per il festival del cinema, come sempre, riserva ricche esperienze estetiche e culturali per i cinefili e per gli operatori del settore a tutti i livelli;  essere testimoni del meglio dell’intera produzione mondiale, in un luogo libero dalle distrazioni della vita quotidiana, è un vero e proprio privilegio che, chiunque ami il cinema, dovrebbe assaporare almeno una volta nella vita.

Anche quest’anno, la visione di questo sconfinato panorama cinematografico ha rivelato una manciata di tematiche dominanti le quali paiono percorrere l’attuale zeitgeist culturale dell’occidente: nello specifico, l’immigrazione, la criminalità organizzata e la vecchiaia. Ciascuno di questi grandi argomenti è stato analizzato da una pluralità di film, attraverso diversi punti di vista e con varie tonalità emotive.
Inoltre, in questa edizione del festival, la presenza italiana è stata straordinaria sia nella qualità artistica sia nel pregio del processo produttivo. Non solo abbiamo visto opere esteticamente elevate, divertenti, coinvolgenti, profonde, ma film realizzati da team di professionisti, efficaci e organizzati; quest’ultimo elemento non è secondario, perché dimostra quanto cruciali siano tutte le infrastrutture cinematografiche (scuole di cinema, film commission, associazioni culturali e via dicendo), molto più importanti del “talento” di un singolo autore. Iniziamo con una carrellata delle opere italiane imperdibili che, auspicabilmente, delizieranno le italiche pupille nei mesi a venire.


(continua qui…)